EN | IT | ES | MK | GR |
Normativa del Patrimonio Culturale Europeo
Modulo di feedback    |       Riproduci audio    |    Scarica il contenuto: / /


  VIDEO



Obiettivi e traguardi

IntroduzioneClicca per leggere  

Dopo aver completato il modulo avrai imparato:  
 
 •    Comprendere cos'è il patrimonio culturale
•    Conoscere il ruolo e le misure dell'UE in materia di Patrimonio Culturale

 

Normativa del Patrimonio Culturale EuropeoClicca per leggere  

La Commissione europea sostiene gli Stati membri e le parti interessate nella salvaguardia del patrimonio culturale europeo.
Il patrimonio culturale europeo è un mosaico ricco e diversificato di espressioni culturali e creative, un'eredità lasciataci dalle precedenti generazioni europee e un'eredità per quelle a venire.
Il patrimonio culturale europeo è costituito da siti naturali, costruiti e archeologici, musei, monumenti, opere d'arte, città storiche, opere letterarie, musicali e audiovisive, il sapere, il saper fare e le tradizioni dei cittadini europei.
Il patrimonio culturale arricchisce la vita individuale dei cittadini. È un motore trainante per i settori culturali e creativi e svolge un ruolo importante nella creazione e nel rafforzamento del capitale sociale europeo.
È anche una risorsa fondamentale per la crescita economica, l'occupazione e la coesione sociale, poiché offre il potenziale per rivitalizzare le aree urbane e rurali e promuovere il turismo sostenibile.
Gli Stati membri dell'UE collaborano alla tutela del patrimonio culturale attraverso il Consiglio dei ministri dell'istruzione, della gioventù, della cultura e dello sport e attraverso il metodo di coordinamento aperto.
Attivo dal 2019, il gruppo di esperti della Commissione sul patrimonio culturale fornisce consulenza in merito all'attuazione delle politiche dell'UE per il patrimonio culturale. Coinvolge gli Stati Membri, i paesi associati, le reti europee del patrimonio culturale, le organizzazioni della società civile e le organizzazioni internazionali, nonché le istituzioni dell'UE.

 

 

Il ruolo e gli interventi dell'UEClicca per leggere  

Sebbene la politica in questo settore sia principalmente responsabilità degli Stati Membri, delle autorità regionali e locali, l'UE si impegna a salvaguardare e valorizzare il patrimonio culturale europeo attraverso una serie di politiche e programmi.
Il patrimonio culturale europeo è sostenuto da una serie di politiche, programmi e finanziamenti dell'UE, in particolare il programma Europa Creativa.
Le politiche dell'UE in altri settori che tengono sempre più conto del patrimonio spaziano dalla ricerca, innovazione, istruzione, ambiente, cambiamenti climatici e politiche regionali alle politiche digitali. Di conseguenza, i finanziamenti per il patrimonio culturale sono disponibili nell'ambito di Horizon 2020Erasmus+, Europa per i cittadini and Fondi strutturali e di investimento europei.

 

       

Il quadro europeo di interventi sul Patrimonio CulturaleClicca per leggere  

Uno degli elementi più importanti a livello dell'UE è il Quadro di azione Europeo sul patrimonio culturale (2018), che riflette l'impostazione comune delle le attività legate al Patrimonio Culturale a livello europeo.
E' basato sullo European Year of Cultural Heritage 2018 (l'anno europeo del Patrimonio Culturale 2018), e mira ad accrescerne il successo garantendo un impatto duraturo.